Vendita semi piante e fiori

Nelle nostre pagine dei fiori troverai tutte le indicazioni per coltivare le tue piante da fiore, come annaffiarle e dove tenerle. I semi che troverai nel nostro negozio online appartengono a diverse specie di piante, come noterai abbiamo anche una varietà infinita di fiori esotici e tropicali. Qui di seguito troverai buste con i semi da fiore o semi da frutto e tutti i consigli per una corretta semina.

Semi di ibisco

Semi di margherita

Semi di psychotria elata

Semi di rosa

Semi di ciclamino

Semi ninfea

Semi di giglio

Semi orchidea

Semi plumeria (frangipani)

Semi agave

Semi di sterlizia

Semi di passiflora

Semi fiore di loto

Quali semi comprare e come si semina?

Di seguito ti spiegheremo i vari passaggi per poter acquistare e piantare i semi e poter così ottenere risultati migliori:

  • I semi solitamente si piantano dalle 4 alle 8 settimane prima dell’ultima gelata, potrai così dare il tempo alle piantine di avere il tempo necessario di crescere prima di poterle trapiantare, in questo modo diventeranno più forti.
  • Per quanto riguarda il terriccio i pellet di muschio di torba andranno benissimo ma anche un terriccio universale per fiori (dipenderà dalla specie di fiori).
  • Riempi il vaso per ¾ con il terriccio ma senza pressarlo, in modo che resti morbido. prima di aggiungere i semi devi annaffiare il terriccio in modo che resti spugnoso e umido, ma non deve essere bagnato, solo umido.
  • Per non sbagliare leggi le istruzioni riportate sul retro della confezione dei semi, questo perchè alcuni semi devono essere coperti da uno strato di terriccio di circa 2,5 centimetri, mentre altri possono essere solo sparsi sul terriccio, quindi è fondamentale che tu legga bene le istruzioni sulla confezione.
  • Una volta accertato che i semi devono essere coperti dal terriccio, posiziona 2-3 semi per vaso ad una distanza tra loro di circa 0,6 centimetri, in modo che una volta messe le radici non si leghino insieme e possano crescere bene. Una volta coperti i semi annaffiare leggermente, in modo da inumidire i semi (che devono germogliare) e il terriccio ma senza impregnarli d’acqua.
  • Una volta effettuate queste operazioni copri il vaso con una pellicola trasparente in modo che i semi non secchino e la luce del sole possa comunque penetrare.
  • Una volta che spunteranno i primi germogli e saranno nate le prime foglie, devi rimuovere la pellicola e spostare il vaso in un luogo dove le piantine potranno godere della luce del sole, ma non ai raggi diretti del sole. Gira il vaso ogni 2-3 giorni in modo che le piantine non si girino verso il sole piegandosi.
  • Annaffia le piantine appena nate spruzzando dell’acqua senza però bagnarle abbondantemente. Così eviterai di danneggiare le radici appena formate. Ricordati che devi tastare ogni tanto il terreno per sentire se troppo asciutto, se è umido non annaffiare, se secco procedere delicatamente con l’annaffiatura.
  • Una volta che le piante saranno cresciute potrai trapiantarle. Procurati un vaso più grande e riempilo di terriccio, al centro fai un buco per poter poi inserire la pianta. Ricordati di stare molto attento a non lesionare le radici e di innaffiare delicatamente dopo aver trapiantato la pianta.

Se ti atterrai a questi semplicissimi consigli otterrai ottimi risultati e in breve tempo vedrai crescere le tue piante e successivamente goderti la fioritura.